Calcolo distribuito

Posted on 8 settembre 2022. Filed under: Senza categoria |

A cosa serve un PC? Per calcolare, e fin qua nulla di nuovo.

Nei miei corsi di informatica, spiego che l’informatica si basa su algoritmi, ossia fa una operazione, una sola. Tanti algoritmi per tante operazioni. Un algoritmo per il meteo, una per la qualità dell’aria e così via.

Molto sommariamente ma è così. Il computer svolge operazioni velocemente che noi essere umani non riusciamo.

E se ci fossero più computer ad eseguire questi complessi calcoli? Calcoli matematici, calcoli scientifici, ognuno di noi se può e ha voglia, mette a disposizione delle grandi organizzazioni scientifiche il proprio PC per elaborare algoritmi. E questo è il calcolo distributio.

Per definizione, da Wikipedia:

Il calcolo distribuito è un campo dell’informatica che studia i sistemi distribuiti, ovvero sistemi che consistono in numerosi computer autonomi che interagiscono/comunicano tra loro attraverso una rete al fine di raggiungere un obiettivo comune (un software eseguito in un sistema distribuito è detto programma distribuito, e la programmazione distribuita è il processo di scrittura di tali software).

Un tipico esempio di applicazione del calcolo distribuito è l’uso di sistemi distribuiti per risolvere problemi computazionali di una certa complessità: in tale ambito un problema è suddiviso a sua volta in molti sottocompiti ognuno dei quali è risolto da un singolo computer.

Durante le vacanze, leggevo un libro tranquillo sulla fisica quantistica e parlava di questo. Al rientro ho provato ed è una bella soddisfazione.

Vediamo come funziona e come fare per aderire.

Tutti i progetti sono raccolti nel BOINC (Berkeley Open Infrastructure for Network Computing).

Dobbiamo quindi andare su questo sito (https://boinc.berkeley.edu/)

e scaricare il programma Boinc (https://boinc.berkeley.edu/download.php).

Io ho scaricato quello senza VMWARE.

Una volta installato il programma, possiamo aggiungere i progetti che ci interessano.

Lanciando il programma, questa è l’interfaccia:

Ovviamente andando man mano ad aggiungere progetti, nella schermata principale troverete la possibilità di vedere ogni progetto.

Per aggiungere i progetti, andare su “Aggiungi un progetto”

Poi si clicca su Avanti, si fa la registrazione o il login presso il portale del progetto e siamo pronti.

Se clicchiamo su “Visualizza” -> “Visualizzazione Avanzata” abbiamo più possibilità di gestire i progetti:

Inoltre si attiverà uno screensaver con le operazioni che sta facendo.

Iscrivetevi, io sono gasato perchè magari un domani grazie al mio PC potremo scoprire nuove tecnologie, novi materiali, nuovi strumenti, nuovi pianeti, nuove vite etc etc. E magari finirete sulla prima pagina di tutti i giornali del mondo.

Ma io non lo faccio per questo, è solo per dare il contributo attivo alla Scienza, mia grande passione.

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: